DONA PER LA NATURA

fontanile

 

Buccinasco è uno dei Comuni della Provincia di Milano con la più alta presenza di fontanili attivi.

E’ opportuno in questa sede fornire una panoramica storica e naturalistica sulle origini dei fontanili e sulle loro peculiarità.

Lungo i canali si è sviluppata una fascia di vegetazione dominata principalmente da specie arboree: l‘ontano nero (Alnus glutinosa), il pioppo nero (Populus nigra) e il salice bianco (Salix Alba) che trovano in questi ambienti ripariali umidi condizioni ottimali per la loro crescita. Lungo i corsi d‘acqua principali come il Cavo Belgioioso vi sono anche significativi esemplari di Farnia (Quercus robur), di Pioppo bianco (Populus alba)e di Tiglio (Tilia x vulgaris). Tra le piante erbacee legate alle ripe umide sul bordo dei canali segnaliamo Symphytum officinale o Consolida maggiore, dall‘infiorescenza bianca e vistosa che è possibile vedere fino a tarda estate, Lamium purpureum o Falsa ortica purpurea e Lamium album, Falsa ortica bianca. Gli ontaneti, cioè i boschi con dominanza di ontano nero (Alnus glutinosa), sono relativamente frequenti lungo i corsi d‘acqua di pianura. E‘ un tipo di bosco piuttosto semplice in cui si riconoscono due strati principali: quello arboreo costituito da ontano nero, olmo, pioppo nero e quello erbaceo che forma il sottobosco. Le chiome dell‘ontano nero sono molto dense per cui il sottobosco è piuttosto ombreggiato e ciò impedisce lo sviluppo di uno strato arbustivo se non nelle zone di margine o nelle zone più chiare. Tra i rari arbusti vi sono quelli nemorali come Prunus serotina e Frangula anlus e quelli che amano i terreni molto umidi e ricchi di acqua, ma che non sopportano le posizioni in ombra per cui si trovano più facilmente verso il margine del bosco. Tra questi ultimi: alcuni salici (Salix alba, Salix fragilis e Salix eleagnos), il sanguinello (Cornus sanguinea) e il sambuco (Sambucus nigra). Lo strato erbaceo è invece complesso e molto ricco di specie. Se ne riconoscono due tipi fondamentali: uno formato da alte erbe palustri, dove il terreno è più paludoso e il suolo più profondo, e uno meno rigoglioso, più rado, costituito da specie meno idrofile e con sviluppo verticale ridotto.

Sul territorio di Buccinasco sono distribuiti diversi fontanili che, fortunatamente, sono per buona parte ancora attivi.

Ne cito solo alcuni, a mio avviso, tra i più conosciuti e importanti.

Il fontanile Battiloca: assomiglia ad un piccolo bosco ove, camminandoci all’interno durante la bella stagione, è possibile respirare un’atmosfera quasi magica in grado di farci dimenticare che a pochi chilometri da noi vi è la grande metropoli “Milano”.  Qui si trovano diverse specie di avifauna e micromammiferi.

Il fontanile Mortisia: caratterizzato dalla presenza di un piccolo ma importante “isolotto” nel bel mezzo della testa del fontanile. Durante la primavera e l’estate questo si trasforma in una riserva di nidi per diverse specie di uccelli. Oltre all’avifauna qui vivono castorini, ricci, tartarughe, pesci, etc.

Il fontanile Brianzona: protetto da una fascia boscata caratterizzata da non poche specie arboree autoctone, è un vero e proprio rifugio naturale di molti passeriformi e piciformi (picchi).

Il fontanile Bazzanella: sito in Buccinasco Castello, è stato ristrutturato e recuperato recentemente e si trova in pieno contesto agricolo. In questo fontanile sono stati osservati esemplari di tritone e risulta essere un buon punto di riferimento per alcuni ardeidi (ciconiformi).

All’interno del Parco Agricolo Sud Milano, tra Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo, sono presenti molti altri fontanili ognuno con la propria origine e le proprie caratteristiche idriche e bio-ecologiche.

I fontanili rappresentano quindi un luogo di incontro tra storia, cultura e natura, all’interno di un contesto sempre più urbanizzato e le loro peculiarità fanno di questi habitat umidi delle vere e proprie oasi con flora e fauna spesso uniche. E’ molto importante recuperare e conservare questi ambienti perché rappresentano una risorsa inestimabile sia da un punto di vista culturale che naturalistico.

Elenco dei principali fontanili oggetto di studio dell’associazione MI.F.A.:

FONTANILE BATTILOCA

FONTANILE BAZZANELLA

FONTANILE BRIANZONA

FONTANILE CAMPOCIOCCO

FONTANILE CAMPOCIOCCO MINORE

FONTANNILE CARCANA O CARCHENA

FONTANILE MELZI

FONTANILE MOLINETTO

FONTANILE MORTISIA

FONTANILE PASTURINI

FONTANILE VISCONTI 1

FONTANILE VISCONTI 2

FONRANILE MAROZZI

FONTANILE NOSOTTO

FONTANILE PASTURINI

FONTANILE RONCHETTO 1

FONTANILE RONCHETTO 2

POZZA DEL SOTTOPASSO DI BUCCINASCO CASTELLO

FONTANILE TESTA DEL ROGGIONE

FONTANILE TESTA DI MONACA

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento